Skip to content

Notizie

Dal 1° marzo torna operativa l’ambulanza della Misericordia con bio-contenimento

L’Arciconfraternita della Misericordia di Prato in prima linea nella lotta all’emergenza sanitaria.

Da martedì 1 marzo (e fino al 31 marzo) torna infatti operativa l’ambulanza con la barella a bio-contenimento ad alta intensità. Si tratta di una dotazione che consente di trasferire da un ospedale all’altro, da rianimazione a rianimazione, i pazienti positivi al Covid garantendo la massima sicurezza. Il servizio era già stato attivato più volte fin dai primi mesi del 2020.

L’ambulanza è equipaggiata con un letto mobile di rianimazione dotato di ventilatori polmonari, pompe ad infusione e defibrillatore predisposto per il bio-contenimento ad alta intensità.

“La Misericordia di Prato è nuovamente operativa su questo particolare fronte dell’emergenza Covid – spiega il responsabile dei servizi Cristian Gori – attraverso l’accordo con la Federazione delle Misericordie Toscane e la sala maxi emergenze e Cross di Pistoia”.


Torna su